E' arrivata la neve! Aprono gli impianti sciistici in Valle d'Aosta

Cervinia Gatto delle nevi in battitura
Puntuale come da previsioni, la neve non si è fatta attendere. Così grazie alle abbondanti precipitazioni che tra martedì e giovedì scorsi hanno imbiancato tutta la Valle d’Aosta sopra i 1.000 metri di quota, le grandi stazioni sciistiche di Courmayeur, La Thuile, Pila, Breuil-Cervinia e Monterosa Ski hanno potuto ultimare al meglio la preparazione dei comprensori, offrendo sin da subito agli appassionati tanti chilometri di piste perfettamente preparate.

Cervino, il comprensori che può vantare 360 chilometri di piste (considerando Breuil-Cervinia, Valtournenche e Zermatt) , quest'anno presenta la novità delle piste della conca del Breuil, con due nuovi tracciati disegnati nella zona del Pancheron e del Cretaz, là dove la parete sud del Cervino sorveglia a vista questa bellissima e panoramica area-ski, tra le più fascinose e “selvagge” di tutto l’intero comprensorio, e una nuova pista di fondo nella zona di Plan Maison. Due le offerte pubblicate sul sito web in questo momento: 6+1, dove 1 è il giorno gratis, e speciale 4 giorni, con soggiorno di 4 giorni a prezzo speciale e skipass per 4 giorni al prezzo di 3.


Ai piedi del Monte Bianco, a Courmayeur (qui l'apertura è parziale), tra le novità si segnalo il wi-fi libero sul comprensorio, e lo Snowpark, aperto a tutti, dai principianti e rider di ogni livello. Nel dettaglio, ci sarà un’area “Progressive”, con rail facili da affrontare, adatti ai più piccoli e ai principianti, un'area con rail più impegnativi per rider esperti, una linea di salti da 6/8 metri e strutture per il jibbing. Sarà presente inoltre un airbag 15 metri per 15 alto 4, con due salti, uno facile per i principianti e uno più impegnativo per l’allenamento dei rider che vogliono mettere a punto nuove manovre. Inoltre, da quest’anno la Funivia Courmayeur sarà aperta tutte le sere fino a mezzanotte per permettere agli amanti dell’after ski di trattenersi in quota.

La Thuile (l’apertura degli impianti di La Rosière è prevista il 17 dicembre 2012) si presenterà al cancelletto di partenza con un'ampia scelta di offerte per tutte le esperienze e tutte le tasche, per non limitare, in un periodo di crisi, le possibilità di scelta di quanti decidono di trascorrere le proprie vacanze tra le vette più alte d’Europa. Tre le offerte programmate dagli operatori del comprensorio; alle classiche settimana bianca e speciale natale, si aggiunge "atmosfera neve", per gli amanti del freeride.

Ai piedi del Rosa anche il Monterosa Ski si rinnova con proposte di sicuro interesse per tutti i tipi di clientela. Ad Antagnod, grazie al riposizionamento di un tapis roulant, si crea una zona dedicata a bob e slittini; a Champoluc, dopo gli ultimi ritocchi, sarà pronta la pista di Pian de la Sal, una pista a cronometro per gli amanti della velocità, che potranno conoscere nel dettaglio le proprie performance sciistiche; al Dream Park del Gabiet, quest’anno l’orario di apertura sarà dalle 9.30 alle 16.30, tutti i giorni, senza chiusura infrasettimanale.

E infine Pila, dove stare bene, prendersi cura di sé, rilassarsi, coccolarsi, è l'aspetto più importante della vacanza, per cui via con le spa e i centri benessere, di cui sono dotati diverse strutture alberghiere di Pila, dove scegliere tra bagno turco, sauna idromassaggio, docce emozionali, massaggi e trattamenti mirati. Ovviamente non mancano le attività sulla neve, tra sci alpino, free ride, free style, snowboard, e sled dog!

Vedi anche Cervinia, tra le migliori stazioni sciistiche del 2012.

  • shares
  • Mail