La top ten delle stazioni sciistiche per il 2012

SciatoreSorpresa! Per il 2012 l'Italia guadagna diverse posizioni tra le migliori stazioni sciistiche d'Europa, in termini qualità-prezzo. Della qualità si sapeva, e non si tratta di campanilismo. Le stazioni sciistiche italiane sono tra le migliori d'Europa, e, quindi, del mondo.

La novità è che per la stagione sciistica 2012-2013 i prezzi in alcune località italiane sono diminuiti anche del 10 per cento, rispetto allo scorso anno, segno evidente che i nostri operatori turistici, complice la difficile situazione economica, hanno iniziato una guerra dei prezzi per raccogliere le prenotazioni.

L'annuale report di Post Office Travel Money dedicato alle vacanze sulla neve, mostra che l'Italia ha quest'anno è presente con ben tre stazioni sciistiche nella top ten a livello mondiale, che sono Livigno, Sestriere e Cervinia. Dietro L'Italia, come c'era da aspettarsi, l'Austria, che ha due località nella top ten.

Il report prende in esame, per un periodo di sei giorni, ovvero la classica settimana bianca, il costo per lo skipass, noleggio sci e scuola di sci, più il costo giornaliero per un pasto sulle piste. Risultato, a livello di paese, l'Italia offre la miglior combinazione qualità-prezzi per una settimana bianca.

Ma la migliore stazione sciistica non si trova in Italia, ma...
Via | The Telegraph.
Foto | Wikimedia Commons

Di seguito la classifica con il costo medio per 6 giorni di sky-pass, noleggio sci e scuola sci, più il costo per un pasto sulle piste (questo per un giorno)

Bansko, Bulgaria - 327 euro
2° Kranjska Gora, Slovenia - 401 euro
3° Ellmau, Austria - 440 euro
4° Livigno, Italia - 447 euro
5° Soldeu, Andorra - 496 euro
6° Ruka, Finlandia - 497 euro
7° Sestriere, Italia - 517 euro
Cervinia, Italia - 542 euro
9 Mayrhofen, Austria - 543 euro
10° Morzine, Francia - 547 euro

Vedi anche le 10 località più economiche per sciare nel 2011, il miglior paese al mondo dove sciare in notturna e gli ostelli di montagna per sciare low cost.

  • shares
  • Mail