E' uscita la Guida Michelin Italia 2013

E' uscita il 15 novembre la Guida Michelin Italia 2013, il manuale rosso fuoco sui generis, per il viaggiatore goloso -e danaroso- che si muove sì, ma principalmente per sedersi a tavola e fare onore alle preparazioni degli chef più acclamati del momento. Certo può anche essere scandagliata come guida turistica, per scoprire villaggi e cittadine amene che non hanno monumenti o panorami di rilievo, ma che comunque potrebbero riservare delle piacevoli esperienze di viaggio; che già lungo la strada, chissà quante scoperte...

E ora, posto che abbiate il budget per un ristorante stellato (anche se poi vengono citate pure le trattorie tipiche) ecco il big di quest'anno, in Piemonte con furore, e per la precisione nella città di Alba; sbanca tutto, lo chef Enrico Crippa del Piazza Duomo, che si porta a casa 3 stelle e che sul sito del ristorante recita: Per un cuoco è magico essere qua. I langaroli sono abituati a mangiare bene. I prodotti di questa zona sono spettacolari e la gente li compra e li mangia ogni giorno, in ricette semplici o più elaborate.. Frase che evidentemente è stata di buon auspicio. E infatti è dalla terra che Crippa trae ogni giorno ispirazione, in questo articolo del Sole 24 Ore afferma convinto che ormai è l'orto che comanda.

Come sempre c'è qualcosa da scoprire in ogni regione d'Italia, la buona notizia è che il livello della ristorazione in generale è sempre più alto, mentre è inversamente proporzionale l'età media -sempre più bassa- dei bravi cuochi che si fanno notare. In questa pagina potete acquistarla a 22 euro, e trovare anche le altre guide nel mondo: Belgio & Lussemburgo, Chicago, Francia, Germania, Gran Bretagna & Irlanda, Hong Kong & Macao, Kyoto Osaka Kobe, London, Main Cities of Europe, New York City, Olanda, Paris, San Francisco, Spagna & Portogallo, Svizzera e Tokyo.

Immagine | Piazza Duomo Alba

  • shares
  • Mail