In Scozia, nell'accademia della sopravvivenza di Bear Grylls

Avete già programmi per il mese di marzo 2013? Spero di no, perché a metà di quel mese il grande Bear Grylls, avventuriero, conduttore televisivo, capo scout, e scrittore nordirlandese e protagonista tra l'altro del programma Man vs. Wild, inizierà ad infliggere (termine scelto non a caso...) i suoi nuovi corsi di sopravvivenza.

La Bear Grylls Survival Academy aprirà le sue porte agli sconsiderati che vogliono concedersi una scossa di adreanlina e anche ai viaggiatori più avventurosi che hanno necessità di prepararsi per un tour particolarmente impegnativo nella giungla, nel deserto o in qualche sperduta località dell'Africa nera.

I corsi, della durata di tre o sei giorni, costano 1400 e 3000 sterline a persona, quota che comprende anche l'alloggio e i pasti, benché, visto il contesto, non conterei molto sul livello elevatissimo del primo e sulla golosità dei secondi.

La location scelta per l'accademia di sopravvivenza si trova in Scozia, nelle Highlands: un paesaggio aspro e duro, dove pioggia, freddo e vento non mancano mai, 365 giorni all'anno. Condizioni estreme che metteranno i partecipanti di fronte a pericoli e difficoltà che potrebbero dover affrontare in caso di incidente aereo (con atterraggio nella foresta pluviale) o quando si troveranno con l'auto guasta nel mezzo del deserto del Gobi.

Se disdegnate i viaggi organizzati e l'avventura è la vostra compagnia di viaggio preferita, la Bear Grylls Survival Academy non può mancare nel vostro curriculum viaggiorum!

Foto - Flickr

  • shares
  • Mail