L'Ostello Hans Brinker Budget di Amsterdam, orgoglioso di essere il peggiore del mondo

Hans Brinker Budget Hostel di Amsterdam
Il sito dell'Hans Brinker Budget, un ostello ad Amsterdam, è scritto anche in italiano, per cui non rischio neppure di sbagliare la traduzione...L’Hans Brinker Budget Hotel è orgoglioso di deludere i suoi clienti da quarant’anni. Pago del suo comfort paragonabile a una prigione di minima sicurezza, l’Hans Brinker offre anche un po’ d’acqua nei tubi e una mensa ad orari discontinui che serve un’ampia gamma di prelibatezze a base di uova sospette.

Ma l'auto-pubblicità non finisce qui, perché se girate tra le poche e scarne pagine del sito, trovate altre descrizioni del sito, del tipo " bar nel sottoscala con poca luce e nessun ricambio d’aria", che "serve birra annacquata", o la lista dei luoghi consigliati per dormire ad Amsterdam, con l'Hans Brinker appena sopra la fossa comune, ma sotto il cofano bruciato di un'auto.

Provocazione? Trovata pubblicitaria? Forse, o mica tanto, se leggiamo le recensioni su TripAdvisor; "Veramente una prigione... Stanza piccolissime con letti a castello non pulitissimi", "il bagno praticamente era un intercapedine tra il muro e la porta d'ingresso", "le finestre che non si chiudevano, l'allarme antincendio (senza incendio) in piena notte, la sublime colazione con tazze incrostate ed alimenti ammuffiti". Insomma, se nonostante tutto questo, ci soggiornate, non potete poi chiedere i soldi indietro...i proprietari vi hanno avvertito.

Comunque, qualche pregio ce lo deve aver quest'ostello, visto che anche per Trip, si trova nella media degli ostelli di Amsterdam. La posizione, Leidsplein piena di locali ed attrazioni, vicino ai mezzi pubblici, personale divertente, tanti giovani, sempre in giro, in cerca di divertimento, ma soprattutto i prezzi. Veramente economici.

Vedi anche la Chapman, la nave ostello di Stoccolma, il Celica, l'ostello prigione a Lubiana in Slovenia, e il Travellers House a Lisbona, l'ostello n.1 del mondo.

Immagine catturata da Google Street View

  • shares
  • Mail