I sette peccati capitali a Lodi: è di scena l'accidia

Scritto da: -

Primo piano di un bradipoCosa c’entra il povero bradipo, qui ripreso da Praziquantel, con l’accidia, uno dei 7 peccati capitali? A prima vista niente! Lui, il bradipo, se ne sta per i fatti suoi, indolente e quasi indifferente a quello che gli capita intorno. Però forse un legame esiste, dato che in inglese per indicare il bradipo si usa lo stesso termine utilizzato per l’accidia: sloth. Forse allora, conviene partire dal termine accidia, per capire il nesso; l’etimologia parte da a-kedia, senza cura, poi divenuto peccato nel senso di “inerte nel fare del bene”, e da lì nei suoi significati più moderni di ozio, pigro, noia, disincanto …).

E di accidia si parlerà a partire da oggi a Lodi in Lombardia, fino al 20 maggio, nella 5° edizione dei sette peccati capitali, un “festival” durante il quale la città ospiterà incontri, conferenze, spettacoli, mostre e più in generale eventi, dove si parlerà di questo peccato, non solo per condannarlo, ma in alcuni casi anche per farne l’elogio. Spulciando tra gli eventi, ci sono in programma incontri interessanti, come quelli con Beppe Servegnini, David Riondino o Giovanni Moro il fondatore di cittadinanza attiva, oppure una rassegna dei migliori film di Carlo Verdone, uno spettacolo teatrale sempre di Riondino, o i canti dei monaci tibetani. Tra tutti gli eventi, poi sono previsti anche dei work-shop, dove si studierà l’accidia, e dove i protagonisti potreste essere voi. Insomma il programma è ricco ed interessante, e vale la pena studiarlo.

A proposito dell’elogio dell’accidia, vi segnalo il tour operator Bradipo Travel Desginer, il cui slogan recita “Viaggiare nel lusso significa prendersi il tempo per conoscere l’emozione del bello.”, insomma un elogio ai viaggi lenti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.