Dove andare in Slovacchia, sulle montagne dei Bassi Tatra

Bassi Tatra in Inverno
Lonely Planet ha inserito la Slovacchia tra le prime 10 destinazioni per il 2013, al 5° posto per l'esattezza, perché il prossimo anno, questo paese dell'Europa Centrale, sarà percorso da tutta una serie di eventi culturali, anche per vivacizzare l'immagine, che fin'ora è rimasta legata alle sue bellezze naturali.

Tra queste ultime, la catena montuosa dei Bassi Tatra, che si trova proprio al centro del paese, e che per questa sua posizione, risulta abbastanza conosciuta, anche dal turismo internazionale. Protette dall'omonimo parco nazionale, non molto alte, raggiungo al massimo i 2042 metri con il Ďumbier, non per questo risultano meno belle per gli amanti della montagna.

D'estate frequentata dai trekkers, i camminatori, e dai climbers, gli arrampicatori, d'inverno è meta degli sciatori, che a a Jasná trovano il più grande circuito di sci alpino dell'Europa centrale. 36 km di piste di discesa, di cui 11 km coperte anche con neve artificiale, 1,6 km di piste illuminate per di sciare di sera, Jasná può rappresentare un'alternativa per quanti vogliono uscire dai soliti sentieri battuti.

Vedi anche il Castello di Bojnice e il Monte Calvario in Slovacchia, e sciare a Basnko, in Bulgaria.
Foto Wikimedia Commons

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 13 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO