Un motivo in più per andare a Genova, il Guilty by Jeff Koons

Se siete tipi da mostre e musei, ma soprattutto se andate pazzi per le installazioni site specific, fino al 18 novembre 2012 c'è un motivo in più per andare a Genova: una gigantesca opera d'arte in mezzo al mare. Cos'è? Si chiama Guilty ed è uno yacht di 35 metri che noterete subito; l'installazione è un progetto del Museo d'Arte Contemporanea Villa Croce che vede protagonista l'imbarcazione del greco-cipriota Dakis Joannou, uno tra i più grandi collezionisti di arte contemporanea.

Joannou, sensibile alla creatività in tutte le sue forme, ha commissionato l'opera al celebre artista Jeff Koons che si è impegnato a decorarla con un collage di fantasie dai toni e dai ritmi visuali psichedelici; per farlo, Koons si è ispirato al Razzle-Dazzle, un motivo decorativo mimentico inventato durante le Prima Guerra Mondiale per le navi inglesi. Qui sotto trovate il video con le riprese da vicino del natante di lusso, quando si trovava a Roma. Il Guilty a Genova si può ammirare dal museo d'Arte Contemporanea di Villa Croce, dove sono in mostra anche i progetti che ripercorrono la sua storia dal 2008 anno della sua costruzione fino ad oggi e le immagini dei suoi interni incredibili. Di certo mimetico, adesso, non è; fateci sapere se andate a vederlo, che impatti visivo dona al panorama. C'è chi ha molto apprezzato e chi no, ma di certo almeno in questo caso non si può dire: "Questo lo facevo anch'io!".

  • shares
  • Mail