Il 3 maggio a Cocullo in Abruzzo per la processione dei serpari

BisciaCucullo è un piccolo paese in provincia dell'Aquila, che dalle 1.600 anime che contava dopo l'unità d'Italia è arrivato ad averne meno di 300 ai giorni nostri; nonostante questo è famoso in tutta la regione (ed anche fuori) per il particolare rito che vi si tiene il primo giovedì di maggio, per onorare San Domenico (il santo protettore del paese): la processione dei serpari.

A me personalmente i serpenti non piacciono, neppure quelli innocui come le biscie (qui una in un primo piano di Taz-Voll), biacchi, cervoni e saettoni che i serpari catturano sui monti d'Abruzzo e conservano vivi fino al giorno della festa. Ma la processione, con i serpenti che sono portati in processione avvolti alla statua del santo, protettore contro la rabbia, il mal di denti e il morso dei serpenti è sicuramente caratteristica ed emozionante tanto che, oltre ai fedeli, ogni anno vi partecipano anche molti turisti, curiosi di assistere a questo particolarissimo rito.

  • shares
  • Mail