Il Santuario di Fushimi Inari-taisha a Kyoto in Giappone

Fushimi Inari-taisha a Kyoto
Un tunnel, un lungo tunnel in legno, dei colori del rosso e del nero, dove ombre e luci si rincorrono, al passaggio di quanti salgono al santuario dedicato allo spirito Inari, la divinità della fertilità shintoista; uno dei luoghi più importanti per la spiritualità giapponese, sicuramente uno dei più affascinanti, non fosse altro per i Torii, che ammiriamo nella fotografia.

Un torii è il tradizionale portale d'accesso giapponese che porta ad un jinja (santuario shintoista) o, più semplicemente, ad un'area sacra. La sua struttura elementare è formata da due colonne di supporto verticali e un palo orizzontale sulla cima e frequentemente viene dipinto in colore vermiglio. Wipiedia

A Fushimi-Ku, questi torii, lungo la strada che porta al santuario sulla collina, sono migliaia, frutto di donazioni che si sono susseguite nel corso dei secoli, che alla fine hanno concorso a creare questo meraviglioso tunnel rosso, lungo circa 4 chilometri.

Arrivare al tempio di Fushimi-Ku, uno dei distretti della città di Kyoto, non è difficile; basta scendere alla stazione di Inari, del treno leggero metropolitano (la linea Nara), 5 minuti di viaggio dalla stazione principale della città.

Vedi anche i 20 siti religiosi più visitati al mondo.
Foto Wikimedia Commons.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: