Alta velocità: in Francia vicino il sorpasso del traffico aereo

Interessante lettura su Il sole 24 ore a proposito di treni ad alta velocità, con il prossimo sorpasso sul filo dei 500 Km/h dei vecchi aerei, sempre meno concorrenziali sia come tempi che come costo per passeggero:

Gli atout offerti dal treno ad alta velocità sono suffragati da vari studi. Secondo uno recente, condotto dal canadese James Strickland, che ha comparato l'efficienza energetica di diversi mezzi di trasporto, il numero di passeggeri trasportabili/miglio per gallone di benzina equivalente consumato è risultato di 632 per un Tgv Duplex (a due piani), di 767 per un Tgv Atlantique e di 412 per un Ave spagnolo, di 280 per un autobus autostradale, di 238-150 per comuni automobili medie, di circa 70 per un velivolo Airbus 320, inferiore a 60 per un Boeing 737 e addirittura di 16 per il pensionato jet supersonico Concorde.

Facile quindi spiegare il successo ottenuto in Europa, a partire naturalmente dalla Francia. Ma a essa si aggiungono la Germania (che vanta la rete forse più completa con i suoi InterCity Express), la Spagna (dal 2010 l'Ave, Alta velocidad española, finora costata 42 miliardi di dollari, offrirà la più lunga rete mondiale, con oltre 7.200 chilometri: sarà possibile raggiungere ogni capoluogo di provincia in meno di 4 ore da Madrid e di 6 ore da Barcellona), la Turchia (sui 533 km della Ankara-Istanbul dal prossimo anno si correrà a 250 km/h), la Russia (nel 2008 si andrà a 250 km/h da San Pietroburgo a Mosca con convogli tedeschi Ice) e naturalmente l'Italia.

  • shares
  • Mail