Il Mausoleo di Mao in piazza Tienanmen a Pechino

Mausoleo di Mao a PechinoIn questo momento mi trovo insieme a Jason Bourne, mentre si trova sulle tracce di un temibile killer, che si muove tra Hong Kong e Pechino. Una delle scene principali di Doppio Inganno, seconda puntata della trilogia, si svolge all'interno del Mausoleo di Mao in piazza Tienanmen a Pechino.

Altamente improbabile (ma comunque godibile) l'azione descritta nel libro, visti gli stretti controlli di sicurezza cui sono sottosti i visitatori al Mausoleo; niente buste, zaini, borse, o macchine fotografiche (ripeto, niente foto all'interno). Tutt'al più qualche fiore, che si può comprare mentre si fa la fila, da deporre intorno alla salma. Per entrare, è richiesto anche il documento d'identità (passaporto).

La fila può essere anche molto lunga, ma scorre velocemente, perché dentro non è comunque possibile sostare. Nonostante questo, si passa molto vicini al sarcofago di Mao, avendo così la possibili di vederlo veramente da vicino (c'è chi dice che si tratti di una statua di cera). Si arriva alla stanza con il sarcofago, passando per un'anticamera dominata da una grande statua di Mao, che lascia scappare più di un oh di sorpresa ai visitatori.

All'uscita, direi in pieno stile occidentale, è possibile acquistare qualche ricordino, souvenir, con impressa l'immagine del leader cinese. I bagagli possono essere depositati, a pagamento, vicino al Museo Nazionale (sempre nella piazza). L'ideale sarebbe arrivare presto, per vedere l'alza bandiera nella piazza, e poi fare la fila per il mausoleo.

Vale la pena? Dipende dallo spirito con cui si viaggia. Se lo si fa, anche per capire un popolo, la sua storia e la sua quotidianità, vale sicuramente la pena mettersi in fila, anche solo per notare il rispetto di un popolo per il suo leader (via il cappello dalla testa per gli uomini, niente gonne troppo corte per le donne). Ingresso gratuito.

Vedi anche, la Città proibita vista dalla collina del carbone e qualche informazione utile per visitare la città.
Foto Wikimedia Commons

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO