Cosa vedere a Milano, l'architettura fluttuante di Tomàs Saraceno all'Hangar Bicocca

Il polo dell'Hangar Bicocca (via privata Chiese 2) è un mirabile esempio di riconversione degli ex spazi industriali, da quasi dieci anni è uno dei riferimenti principali nella dimensione artistica milanese e sono tante le mostre che hanno fatto furore grazie alle potenzialità scenografiche consentite da questa struttura; vi segnalo quindi la nuova installazione dell'artista argentino Tomàs Saraceno, che ha inaugurato i battenti proprio oggi. Si intitola On Space Time Foam e oltre ad una visionaria creazione di architettura eleastica, promette di essere una sorta di parco divertimenti (almeno fino al giorno di chiusura che è il 3 febbraio 2013).

Mi ricorda molto il progetto del ponte gonfiabile sulla Senna di cui vi avevo parlato giorni fa, il concept è abbastanza simile in quanto l'elemento principale è la sospensione da terra; On Space Time Foam è una struttura fluttuante costutita da tre livelli di pellicole trasparenti; leggo sul sito di Hangar Bicocca che l'opera è visitabile sia dal piano terra che da un piano superiore (l'esperienza dura in tutto 15 minuti), ma per accedere a quest'ultimo è obbligatorio prenotare in loco ed essere maggiorenni (bisogna avere con sè il documento di indentità e non tutti possono accedere, in fondo a questa pagina i dettagli).

  • shares
  • Mail