Viaggi aerei: attenti a non tossire troppo

Areoporto di Newark, USAUna studentessa è stata fatta scendere dall'aereo perchè tossiva troppo! E' accaduto la scorsa settimana su di un volo della Continental in partenza dall'aeroporto di Newark (qui in uno scatto di JesseWarren) per Honolulu, secondo quanto riportato sul sito della CNN.

La ragazza stava rientrando a casa insieme ai suoi compagni di classe e ai loro insegnanti che fungevano da accompagnatori (mi ricordo dei miei: santi e martiri...) dopo aver trascorso una settimana sulla costa orientale degli Stati Uniti. Mentre l'aereo aveva già iniziato tutte le procedure per il decollo, la sedicenne è stata presa da un forte attacco di tosse che non riusciva a controllare. Soccorsa dall'equipaggio era poi controllata dal solito medico presente a bordo, secondo il quale la ragazza era comunque in grado di sostenere le 10 ore di volo.

Ma a questo punto è intervenuto il capitano, di parere opposto, che ha condotto l'aeromobile indietro al punto di attracco e a fatto scendere la ragazza ed un insegnante, sostendendo che fosse la soluzione migliore per la ragazza e per gli altri passeggeri; dopo lo sconcerto iniziale, l'insegnante è riuscita a trovare una sistemazione per entrambi per la notte e a prenotare un volo per il giorno successivo, quando finalmente sono riusciti a tornare a casa.

Ovviamente la Continental ha rimborsato le due viaggiatrici: sia per il soggiorno extra, a cui l'inflessibile capitano le ha costrette, sia per i vestiti e gli oggetti da bagno che le due sono state costrette a procurarsi, dato che i loro bagagli non erano stati fatti sbarcare con loro.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: