Città ciclopiche in Italia: Alatri


Una veduta di Alatri in provincia di Frosinone, una delle tante città italiane con una lunga storia alle spalle, che si perde nella notte dei tempi che precede Ernici, Equi, Volsci e Sanniti:

La porta Bellona recava una rozza immagine di Saturno: il dio, mitico fondatore delle prime città ciclopiche, recava in mano la falce, suo tipico attributo, uno strumento da lavoro agricolo la cui invenzione si fa appunto risalire ai costruttori Pelasgi.

All'acropoli si accedeva tramite due porte, una delle quali chiamata "dei falli" per una raffigurazione che si vede sulla pagina di Wikipedia. Di quest'ultima, Paleoastronomia racconta la storia:

Va detto che questa trilogia fallica era stata ritenuta di scandalo per le giovani allieve dell’istituto magistrale, le cui finestre erano prospicienti la porta delle mura, per cui un arciprete del luogo fece pressione sul sindaco per distruggere la suddetta simbologia, considerata oscena.


E' un peccato che questi resti megalitici dal fascino potente siano documentati male sul web: se vi capita fateci segnalazioni che la cosa ci interessa.

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: