Mostre a Firenze: Francis Bacon e la condizione esistenziale nell’arte contemporanea

Firenze città d’arte per eccellenza, oltre agli Uffizi e agli altri capolavori permanenti nella città, offre sempre una vasta scelta di alternative agli appassionati di arte attraverso esposizioni temporanee di grande spessore. Fino al 27 gennaio 2013 al CCC Strozzina, centro di cultura contemporanea a palazzo Strozzi, è visitabile la mostra “Francis Bacon e la condizione esistenziale nell’arte contemporanea”, in cui le opere di Bacon dialogano con il lavoro di cinque artisti internazionali contemporanei. Sul sito della mostra si legge:

Francis Bacon e la condizione esistenziale nell’arte contemporanea … propone il lavoro di artisti contemporanei che investigano il tema dell’esistenza nel rapporto tra individuo e collettività. Le loro opere danno forma a stati d’animo e interrogativi che l’essere umano si pone nel rapporto con la sfera personale, il corpo e il mondo. La mostra trova il suo punto di partenza in un nucleo di dipinti del grande maestro Francis Bacon, la cui opera entra in dialogo con il lavoro di cinque artisti internazionali contemporanei (Nathalie Djurberg, Adrian Ghenie, Arcangelo Sassolino, Chiharu Shiota, Annegret Soltau) che condividono l’interesse di Bacon nella riflessione sulla condizione esistenziale dell’uomo e la rappresentazione della figura umana.

Oltre ai dipinti la mostra espone una selezione di materiali provenienti dall’archivio dell’artista (ritratti fotografici, riproduzioni di grandi capolavori del passato, immagini tratte da libri e riviste). La mostra è aperta dal martedì alla domenica dalle 10 alle 20 e il giovedì fino alle 23. Costo del biglietto 5 euro. Maggiori informazioni sul sito Strozzina.org.

Vedi anche 10 cose da vedere a Firenze e le migliori trattorie della città.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail