Cosa vedere a Roma: l'Appia Antica in bicicletta

La via Appia Antica a RomaRoma offre una notevole opportunità a chi vuole unire il piacere di stare immerso nella natura, all'aria aperta, a quello di viaggiare nel tempo, tra i resti di un grande impero: una passeggiata nel Parco dell'Appia Antica.

Guardate la bellissima foto di iessi realizzata con la tecnica dell'HDR; ci credereste che è stata scattata in una zona ormai centrale di una delle città più congestionate dal traffico in Italia? Eppure è così. Infatti il parco dell'Appia Antica si estende dalle Mura Aureliane fino al G.R.A., rappresendo così una delle maggiori aree protette di Roma, che tutte le domeniche e i giorni festivi, quando è chiuso al traffico, diviene la più grande isola pedonale della città eterna.

Personalmente ho scelto il più semplice (non il meno faticoso però) tra i 5 percorsi in bicicletta consigliati dall'ente parco ( che comunque ne ha segnalati altri 6 da percorrere a piedi), che mi ha portato a biciclettare (non si può dire ma rende bene) la via Appia fino alla Tomba di Cecilia Metella (anche se il percorso continuava fino al GRA); lo consiglio a tutti, ma occhio ai pietroni. Ah, sul sito dell'ente Parco trovate anche le tariffe per il nolo, (l'affitto della bici per l'intera giornata costa 10 euro), quindi occhio alle sole degli abusivi.

  • shares
  • +1
  • Mail