Come arrivare dall'aeroporto di Moss-Rygge ad Oslo

aeroporto moss-ryggeL'aeroporto di Rygge, o l'aeroporto Moss-Rygge (fate voi, ma si tratta sempre dello stesso scalo, codice IATA RYG), ha una storia simile a quello di Trapani. Nato come aeroporto militare, ora è utilizzato anche da voli civili, soprattutto low cost, soprattutto Ryanair, che qui attesta stabilmente oltre 25 voli, tra i quali quelli diretti a Bergamo, Roma Ciampino e Treviso.

Rygge, nel cui territori si trova l'aeroporto, conta poco più di 13.000 abitanti, e si trova a 67 chilometri a sud di Oslo, cui è ben collegata dalla rete stradale e ferroviaria. Teoricamente abbiamo diversi mezzi per raggiungere la capitale, ma di fatto le opzioni sono due: treno e autobus. Questo perché Oslo (e la Norvegia) è una delle città più care d'Europa e del Mondo, ed essendo l'aeroporto, uno scalo low-cost, si suppone che chi arrivi qui, stia attento al budget. Per cui escludo il taxi a priori.

1. Con i bus della Rygge-Ekspressen, che solitamente partono 40 minuti dopo l'atterraggio dei voli, e impiegano circa un'ora, per arrivare al terminal bus di Olso. Accettano solo Corone Norvegesi e Carte di credito (Visa, MasterCard, Diners or AmEx). Un biglietto a/r viene 290 corone ( 40 euro al cambio attuale).

2. In treno. Uno shuttle fa la spola, gratuitamente, tra l'aeroporto e la stazione di Rygge (10 minuti di percorrenza e uno shuttle ogni 15 minuti), da dove si prende il treno per Oslo, che copre la distanza in circa 50 minuti. Treni frequenti, dalle 5 del mattino alle 23, al costo di 147 corone per tratta. Quindi costi equivalenti, tra bus e treno (ma non le frequenze, soprattutto per chi arriva in tarda notte).

3. Noleggiare un'auto, che imho ha più senso per un viaggio estivo di più giorni, che per un city break di due o tre giorni, nel fine settimana. Comunque, tanto per dare un'idea, il noleggio di una Aygo (la più piccola) con la EuropaCar, parte da 150 euro, chilometraggio illimitato e navigatore escluso (cui occorre aggiungere carburante).

Vedi 10 cose da vedere ad Oslo
Foto Wikimedia Commons.

  • shares
  • Mail