Nuove iniziative: Bibliometro a Madrid

Aspettando la metroLa foto di JasonRogers rende bene la noia dei viaggi in metro. Per andare all'università, a Roma, mi occorrevano almeno 45 minuti, tra metro B e metro A, e il problema era sempre lo stesso: inventarsi qualcosa per far passare il tempo. I quotidiani ingombravano troppo (all'epoca non c'erano i quotiani di formato ridotto tipo Metro), pensare ai fatti miei mi procurava una vacuità dello sguardo preoccupante (da maniaco o da depresso secondo i fatti), i ripassi solo il giorno dell'esame, l'unica era il libro, gestibile anche nella calca delle ore di punta.

A Madrid hanno ripreso un'idea realizzata a Santiago del Cile ed hanno realizzato la Bibliometro, ossia la Biblioteca nella metropolitana. I viaggiatori della metro madrilena, tra le 13:30 e le 20:00, possono prendere in prestito un libro da una delle 9 biblioteche realizzate nelle stazioni sotterranee ed hanno 30 giorni di tempo per leggere quello che hanno scelto tra gli oltre 60.000 titoli disponibili. Ma in Italia esiste qualcosa del genere?

  • shares
  • +1
  • Mail