Centri minori in Italia: Tropea

Santa Maria sull'Isola a TropeaLo ammetto; sono partito per Capo Vaticano in Calabria per il mare, che non mi ha deluso. Alcune spiagge del promontorio calabrese reggono il confronto con le più rinomate spiagge della Sardegna. La passeggiata a Tropea è stata quindi un'idea estemporanea, nata per spezzare la routine, casa-mare-casa, non una scelta pianificata per tempo.

Dico subito che Tropea, in provincia di Vibo Valentia, è stata una sorpresa piacevole; girare tra le stradine del centro storico dove si affacciano i palazzi signorili, attardarsi sulle vetrine del Corso Vittorio Emanuele, visitare la Cattedrale di origine Normanna, prendere un aperitivo in piazza, è stato un modo piacevole di passare il pomeriggio, concluso poi con le spettacolari viste del tramonto sul mare e della Chiesa di S. Maria dell'Isola, viste che si godono comodamente dalle terrazze di Tropea. E se la giornata non è troppo calda, da queste terrazze si riesce a vedere anche l'isola di Vulcano, raggiungibile anche dal porto di questa bella città calabrese.

La foto l'ho scatta proprio da una di queste terrazze e riprende la chiesa, una tempo un monastero benedettino, che sorge su una rocca antistante Tropea. Sotto la rocca poi c'è una bellissima spiaggia di sabbia, lambita da un'acqua cristallina che raramente ho trovato nei pressi dei centri cittadini.

L'ultima annotazione riguarda la nduia (si scrive così?) e spero che i trupiani non se ne abbiano a male; la vera nduja si trova a Spilinga, non molto distante da Tropea. Se poi, arrivati a Spilinga, non trovate negozi aperti, non siate timidi e chiedete alle persone del luogo che vi indirizzeranno bene; ne vale la pena.

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: