Le migliori dieci destinazioni per l'inverno 2012 secondo il National Geographic

Wadi Rum, Giordania

Direttamente dal NG, alcune possibili destinazioni, otto, per l'inverno 2012, che spaziano dall'esotico al classico, dal caldo al freddo, dalla baita in montagna, al night club in città.

Si inizia da Petra e il Wadi Rum, la valle della Luna, in Giordania, per unire il gusto per la storia, in una delle sue forme più spettacolari, all'amore per la natura e l'attività fisica, necessaria per affrontare le "passeggiate" nel deserto.

Lake Placid, 80 chilometri a sud di Pittsburgh negli USA, con la sua storia fatta di due edizioni dei Giochi Olimpici, è una destinazione ideale per sportivi, e famiglie, che desiderano mettere alla prova le proprie abilità sportive, da quelle più classiche dello sci e pattinaggio, alle più ludiche e spettacolari, dei giochi all'americana.

Via National Geographic.
Foto Salim Al-Harthy, Martin Bravenboer, Romtomtom, gregw66, andresmh, judemat, Tom Watson, dremsen, Xynn Tii, Elton Melo.

Lake Placid, USA
Cuba
Skeleton Coast, Nambia
Chiapas, Messico
Fernie, Canada
Palm Srpings, USA
Preda-Bergün, Svizzera
Miami, USA
Ushuaia, Argentina

Cuba, che per noi italiani è una vera passione. Vedi ad esempio 10 foto de l'Avana, un itinerario tra natura e cultura, le strade di Cuba, o la spiaggia di Varadero.

La Costa della Namibia, che abbiamo imparato a conoscere proprio grazie ai documentari del NG, dove il deserto arriva fino al mare, confondendosi con l'orizzonte. Qui la natura la fa da padrona, anche grazie ai grandi parchi naturali africani, come il Namib-Skeleton Coast National Park, che protegge tutta la costa del paese.

Il Chiapas, in Messico, nascosto all'interno dello stato più meridionale del Messico, tra giungle avvolte nelle nebbie, montagne vulcaniche, fiorenti comunità indigene, e le spettacolari rovine Maya.

Fernie, nello stato della British Columbia, in Canada, il regno degli amanti della neve, in tutte le sue forme, che alla Powder Highway, oltre 800 chilometri di piste, aggiunge quest'anno, per i suoi 50 anni di attività, tante occasioni di festa.

Palm Springs in California, 180 chilometri da Los Angeles, in un contesto naturale dominato dai colori e silenzi del deserto, ha trovato la propria vocazione in tutte le forme artistiche, culturali ed architettoniche, con quella che (forse) è la più alta concentrazione di "grandi ville moderne", firmate dalla maggiori archi-star del mondo.

Preda, in Svizzera, dove le famiglie possono divertirsi con la più lunga discesa in slittino d'Europa; 6 chilometri da Preda a Bergün. A 20 minuti di viaggio da St Moritz, ci si arriva anche con il famoso trenino rosso.

Miami, Florida, USA. In spiaggia durante il giorno, prendendo il sole o facendo attività fisica, al ristorante e night club la sera, in un contesto dove potremmo anche sentirci a casa, visto che, a Miami, i Latinos sono di casa. Al centro della scenda USA d'inverno, quando le metropoli del nord, si mettono i cappotti.

Antarico, magari parendo da Ushuaia, nella Patagonia dell'Argentina. Nell'estate dell'emisfero australe, tra novembre e marzo, è tutto un fiorire di viaggi alla scoperta della natura degli estremi lembi del sud della terra. Escursioni e crociere, tra la Patagonia e le isole antartiche, alla scoperta dei pinguini ed albatros.

Vedi anche i paesi caldi in dicembre, le 20 migliori destinazioni calde dell’inverno secondo il Times Online, i 20 posti da vedere prima di morire, le più belle spiagge del Brasile e le più belle isole dei Caraibi.

  • shares
  • Mail