Il porto antico de La Rochelle in Francia

il porto vecchio de La Rochelle in Francia
La Rochelle non può vantare una storia antica come quella di tante altre città europea, in quanto la sua fondazione risale al X secolo, ma non per questo non è interessante, visto acquistò rapidamente importanza grazie al suo porto, aperto alle rotte atlantiche. Cavalieri templari, ugonotti, Re di Francia e Cardinali, Richelieu, guerre ed assedi, fino a diventare un'importante base navale nazista durante la seconda guerra mondiale. Insomma, un'ottima location, per un romanzo d'avventura.

Il centro storico della città, molto ben curato e conservato, circondato da un cerchia di mura, aperte al pubblico anche per una passeggiata, si protende verso il porto antico, cuore della città, oggi principale meta turistica di La Rochelle, con tanto di passeggiata e ristoranti di pesce. Ovviamente non può mancare la visita alle tre torri di guardia al porto (Tour St. Nicolas, Tour de la Chaine e Tour de la Lanterne), anche se la salita non è sempre agevole.

80.000 abitanti, affacciati sull'Atlantico e sul porto, protetto dalla furia del mare, dal golfo e dalla vicina l'isola del Re, che dal 1988 è unita al continente da un ponte. A metà strada da Nantes, 140 chilometri, e Bordeaux, 190 chilometri, la città oggi è servita anche un aeroporto, dove atterrano diverse low cost, nessuna delle quali però collegate direttamente con l'Italia.

Foto | Dr Jaus

  • shares
  • Mail