Dubai Creek, dove è nata la città degli Emiri

Cosa vedere a Dubai, Dubai Creek

Dubai Creek, forse un tempo la parte finale di un piccolo fiume già noto ai greci, oggi è poco più di un canale, che però ha segnato la storia di Dubai, una delle città al mondo con il più alto tasso di crescita degli ultimi anni, sia dal punto di vista economico, sia da quello turistico.

Dal mare, all'entroterra, dove oggi si trova la riserva naturale di Ras Al Khor, dove gli uccelli migratori hanno la loro oasi di pace, Dubai Creek non è molto lungo, ma era qui che si sono stabiliti i primi abitanti di Dubai, per pescare con le loro tipiche imbarcazioni, e da queste sponde si tuffano in acqua i pescatori di perle.

Piccole attività, grandi fatiche quotidiana, che oggi convivono con le più redditizie attività dei nuovi ricchi, che qui hanno costruito i loro moli, bar e ristoranti, senza però cancellare completamente, quanto di più antico ed autentico rimane di Dubai. Il Creek, che divide Dubai in due, da una parte Deira, e dall'altra Bur Dubai, unite da un ponte solo dal 1960, è un fluire di imbarcazioni, genti ed attività.

Così, sia che si abbia poco tempo, sia che si cerchi il punto di partenza per capire la città, un giro in barca sul Creek, può essere l'idea giusta per farsi una prima mappa mentale, che ci aiuti nella scoperta di Dubai.

Un giro sul Dubai Creek, magari al tramonto se si è in vena di romanticismi, per qualche scatto spettacolare ai grattacieli, che hanno disegnato il nuovo skyline della città, come anche ai minareti della parte più antica della città, prima di provare qualche piatto della cucina speziata di Dubai.

Vedi anche la spiaggia di Dubai, lo spettacolo della Dubai Fountain, la vista in cima al Burj Dubai, e il centro commerciale più grande del mondo (Dubai Mall).

Cosa vedere a Dubai, Dubai Creek
Cosa vedere a Dubai, Dubai Creek
Cosa vedere a Dubai, Dubai Creek
Cosa vedere a Dubai, Dubai Creek
Foto Andrey 747

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: