Grandi navi: le crociere aiutano Venezia o la distruggono?

Scritto da: -

Venezia, città turistica per eccellenza, meta di weekend più o meno romantici per milioni di italiani, europei e ed extra comunitari, sembra voler muovere guerra ad un’altra romantica istituzione dei viaggi: le crociere. Pare infatti che nella città lagunare stia maturando un movimento di protesta contro i passaggi radenti - diciamo gli inchini - che le grandi navi cariche di croceristi fanno a ridosso di piazza S.Marco, un po’ per tributare un giusto omaggio alla Serenissima e un po’ per consentire ai passeggeri di osservate il centro storico più umido del mondo da una prospettiva assolutamente unica.

Il passaggio di tante grandi imbarcazioni e il movimento del mare causato dalla loro massa imponente starebbe però danneggiando le delicate fondamenta della città, apportando danni irreparabili. Per questa ragione è nato il comitato No Grandi Navi, che domenica ha manifestato proprio contro le navi da crociera in passaggio.

un colosso alto 70 metri, lungo 300, che muove al suo passaggio 130.000 metri cubi d’acqua sfasciando la città storica e portandosi via il fondale della laguna.

La giornata di mobilitazione contro le grandi navi è finita così:

Un carosello di spruzzi, fumogeni, virate, moto d’acqua, topette all’attacco e poi messe in fuga dalle sciabolate d’aria di un elicottero della polizia. Una quasi battaglia navale in bacino San Marco dove, ieri pomeriggio, le barche del comitato No Grandi Navi hanno tenuto in scacco tre città galleggianti costringendole a rinviare di quasi tre ore la partenza da San Basilio. Davide contro Golia, un centinaio di gusci di legno e resina contro i grattacieli di Costa e MSC Crociere, i megafoni e i cartelli contro le navi più alte del campanile di San Marco.

Secondo voi, le crociere sono una risorsa o un rischio per Venezia?

Vota l'articolo:
3.40 su 5.00 basato su 5 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Travelblog.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.