E perché non in Belgio?

Africa, Isole Fiji, Maldive e poi Parigi, Londra e Madrid e Barcellona e Amsterdam... Ma siete mai stati in Belgio? Mi stavo dando un'occhiata in giro e il post fotografico sul Belgio di Erin Julian mi ha fatto ricordare che sono una specie di esperto di questo paese in quanto ci sono stato tante volte per lavoro ed ho visitato tanti di quei meravigliosi paesini persi in mezzo al verde, le sue eleganti città fiamminghe e le allegre città valloni. Non sono mai stato a Bruxelles se non al suo aeroporto.

Il Belgio è servito benissimo dall'aeroporto di Charleroi dove volano molte low cost anche dall'Italia che si trova ad circa 80 km a sud di Bruxelles e dall'aeroporto di Bruxelles. Il paese è diviso in tre regioni: quella di Bruxelles, la Vallonia a sud, francofona e le Fiandre che si trovano nella zona settentrionale dove si parla fiammingo, una lingua sorella dell'olandese.

Liegi, capitale della Vallonia, è una grande città multietnica, un po' disordinata e chiassosa, ricca di locali notturni e di bellezze artistiche: eccitante. La campagna della Vallonia è fatta di paesini immersi nel verde con tanta gente simpatica dentro le birrerie.

Bruges, Gand, Anversa, sono elegantissime città ricche di storia e arte. Centri storici come tanti salotti a cielo aperto, romantici canali e grandi corridori in bicicletta come l'idolo del momento Tom Boonen.

Il consiglio è di non fermarsi alle bellissime città ma concedersi almeno una capatina in auto o in bici alla scoperta della campagna, delle sue birre e della sua gente. Una bella idea e originale potrebbe essere quella di fare un giro in Belgio in occasione delle due grandi corse in bici che da quelle parti sono una specie di festa nazionale: il Giro delle Fiandre e la Liegi-Bastogne-Liegi. Provare per credere.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO