Folgorati sulla via di Genova, sulla Piazza dei Miracoli a Pisa

Piazza dei Miracoli a PisaPisa è una bella città, e sicuramente vale visitarla, e soggiornarvi, ma complice la moltiplicazione dei desideri, e la crisi economica, è una tappa che ancora non sono riuscita a fare con la famiglia. Ma almeno la piazza, quella volevo che le bimbe (11 e 6 anni) la vedessero, così sulla strada per Genova, ho contrattato con il marito-automobilista-che-si-ferma-solo-per-fare-benizina-e-la-pipì, una sosta a Pisa.

E che soddisfazione vederle a bocca aperta, quando siamo arrivati in piazza, dal "retro" della Torre. La grande, "non pensavo che fosse così bello e così grande", e poi giù a fare foto, la piccola, "mamma, ma la torre è storta", il marito, "non me la ricordavo così bella", tanto che ha dimenticato l'orologio, è, lui, ha proposto di visitare i monumenti.
Foto WeEnterWinter


La piazza del Duomo è il centro artistico e turistico più importante di Pisa. Annoverata fra i Patrimoni dell'Umanità dall'UNESCO dal 1987, vi si possono ammirare i monumenti che formano il centro della vita religiosa cittadina, detti appunto miracoli (da Gabriele d'Annunzio) per la loro bellezza e originalità: la Cattedrale, il Battistero, il Campo Santo, e la Torre pendente, da cui il nome popolare di piazza dei Miracoli. Wikipedia.

Bellissima la piazza, bellissimi i suoi Miracoli, meno bello il prezzo per salire sulla Torre; 15 euro, moltiplicati per 4 persone (per la Torre pagano tutti), fanno 60 euro; decisamente troppi per una famiglia. Ora, se posso condividere il fatto che, per preservare i nostri monumenti, si debba prevedere un biglietto d'ingresso, trovo assurdo che non si prevedano tariffe agevolate per le famiglie e, più in generale, per chi non se lo può permettere. Di questo passo, la fruizione dell'arte e del bello, diventa cosa per ricchi; tutti gli altri si arrangino.

Così, dopo aver spiegato alle bimbe che non ci potevamo permettere di salire sulla Torre, abbiamo preso tre biglietti per visitare due monumenti a 6 euro l'uno, totale 18 euro (da notare che in questo caso la piccola non pagava). Bello il Campo Santo (non lo conoscevo), bella la Cattedrale, e giusta l'idea di fornire alle signore un copri-spalle usa e getta (anche se sicuramente non è stato disegnato da uno stilista di moda); si tratta pur sempre di un luogo di culto.

E poi c'è il colpo d'occhio della Piazza, fantastico! Nonostante tutto; nonostante i 60 euro, i turisti che fanno tutti la stessa foto, nonostante il caldo di agosto, fantastica. Una delle più belle piazze d'Italia. Insomma vale sicuramente la pena visitarla, anzi si deve visitarla, almeno una volta nella vita.

  • shares
  • +1
  • Mail