Internet in viaggio: ma quanto mi costi?

In Europa navigare il Web in un hotel ***** stelle costa in media 14 euro al giorno, ovvero quanto la media europea del costo mensile di una connessione Adsl. In aeroporto costa in media 12 euro al giorno con picchi a Parigi e Roma di 25-30 euro. Negli ostelli si pagano circa 2,5 euro per un'ora di browsing. Gli internet café arrivano a costare anche 4 euro all'ora.

La ricerca è stata fatta da una società che fornisce uno strano software per navigare il Web senza essere connessi. Si chiama Webaroo , vende il Web a pacchetti tematici e non mi convince molto. Però i dati che fornisce corrispondono alla sensazione che si ha viaggiando. Il costo di connettersi al web viaggiando è quantomeno esorbitante. E come si vede, questa volta non è "la solita Italia" ad avere problemi di concorrenza e di mercati chiusi. E' un problema diffuso anche nelle apertissime Gran Bretagna o Spagna.

In effetti è difficile capire il motivo per cui una giornata di connessione al web in un hotel o in un aeroporto debba costare tanto quanto un abbonamento mensile. E' solo un ritardo dell'industria a capire l'importanza di questi servizi e a capire che su questi costi si può fare concorrenza oppure c'è dell'altro?

Vogliamo dare una piccola, piccola spinta alla concorrenza? Perchè non segnaliamo qui sotto nelle note, aeroporti, stazioni ferroviarie, spiagge, ristoranti ed hotel in Italia ed in Europa con tariffe di navigazione non dico convenienti, ma almeno ragionevoli?

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: