I villaggi della Costa Azzurra: Bar sur Loup

Bar sur Loup è il posto ideale per gli indecisi; questo piccolo villaggio provenzale di collina (350 metri di altitudine) circondato di aranceti (l'albero di arancio è il suo simbolo), e fatto di case antiche in pietra si trova a un passo da tutto. In mezz'ora si può andare al mare (Cannes e dintorni), in montagna e nelle città più grandi (Nizza e Grasse); ma vediamo cosa c'è di bello da vedere per chi resta in questo paesino di artigiani, perfetto come gita per le famiglie e gli appassionati di arte, il cui souvenir immancabile è senza dubbio la marmellata di arance locale.

Segnalo subito una visita alla chiesa gotica di St Jacques le Majeur, dove è esposta una versione della Danse Macabre realizzata a olio su legno, e al castello dei Conti di Grasse (datato 1235). Ma un buon motivo per venire qui è anche il pranzo gourmet a L'Hostellerie du Chateau (una stella Michelin, nella foto in alto), da gustare magari dopo una passeggiata nei numerosi sentieri che circondano il paese.

Uno dei periodi migliori per passare da Bar sur Loup è quello pasquale, il Lunedì dell'Angelo viene organizzata la Fete de Oranger, con i suoi mercatini dell'artigianato, le mostre dei mestieri antichi e le danze tradizionali. Mentre l'altro appuntamento di rigore è il Papet'Rock, festival musicale en plein air che si tiene ogni anno in luglio e agosto con gruppi da tutto il mondo. Siete in zona proprio in questi giorni? Non perdete la serata dedicata alla Paella martedì 14 agosto 2012.

Immagine | Link

  • shares
  • Mail