Costa Azzurra: mangiare in un ristorante asiatico

Il litorale della Costa Azzurra è punteggiato di un'infinità di ristoranti e bistrot che offrono cucina tipica, dove le grigliate di carne e di pesce abbondano, accompagnate dal solito giro di "salades" con le loro salsine che fanno tanto Francia. Nel mucchio però ho notato subito una consistente presenza di ristoranti asiatici, con le molteplici sfumature delle tradizioni gastronomiche provenienti dalle vecchie colonie. Ecco qui qualche indirizzo se volete gustare le identità francesi nella loro completezza, e comunque se vi interessa una parentesi esotica tra una borsa di paglia e una camicia a quadrettini Vichy.

Cominciamo con Le Palais Oriental, un trio di ristoranti che si trovano a Cannes, Saint Laurent du Var e Saint Raphael famosi per l'ottimo couscous (qualcuno dice, il migliore della regione) con menu a partire da 29,00€ da gustare davanti allo spettacolo di danza del ventre; Le Comptoir de Macao in 24 rue Bivouac Napoleon offre invece cucina asiatica fusion e la particolarità di un salone da the con le varietà più strane e ricercate da degustare.

Tra i ristoranti più gettonati di Nizza -almeno stando all'ingorgo delle prenotazioni- il Wok Shop in rue Cassini, qui l'aperitivo si chiama sakè e quando vi sedete a tavola potete scegliere da voi che cosa andrà a finire nel wok a composer: dal pollo ai frutti di mare, al tipo di noodles per finire con le 10 salse d'accompagnamento. Ed è proprio nel quartiere cinese nicoise che infine troverete Le Dragon Bleu (2 Bis Rue Paganini, nella foto in alto), ristorante vietnamita con i superclassici della cucina orientale -menu alla carta intorno ai 40,00 €- da assaporare possibilmente seduti a un tavolo vicino all'acquario. Sempre a Nizza, cucina tradizionale libanese al ristorante/trattoria Le Socrate (rue Suisse) con menu da 25,00 € a base di hummus, falafel, taboulè, kafta e baklava; e l'Indian Lounge, arredato in modo da farvi sentire a New Dehli, questo è il posto giusto se vi piacciono le grigliate tandoori e le spezie delle terre lontane, che però -promettono- si possono sempre adattare ai gusti di ognuno.

Immagine | Restopolitan

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO