Non sale in aereo perchè indossa baggy pants (e mostra le mutande)

baggy pants a Londra
Un uomo non è stato fatto salire a bordo di un aereo della Spirit Airlines, una compagnia aerea low-cost statunitense con base in Florida, perché indossava dei baggy pants, ovvero dei pantaloni volutamente larghi, per lasciare scoperte la biancheria intima (insomma per far vedere le mutande). E' accaduto ad un giovane statunitense che, in compagnia di una donna, stava partendo dalla fredda Chicago, alla volta della più calda Orlando, in Florida.

I Baggy sono un tipo di pantalone, la cui particolarità è l'essere grandi oltremisura. Ispirati al modello dei pantaloni da lavoro, che dovevano essere larghi per garantire comodità a chi li indossava, e ricchi di tasche per facilitare le varie mansioni, i Baggy fanno parte principalmente della moda hip hop dei primi anni 2000. Vanno indossati appoggiati sui fianchi e privi di cintura, lasciando in vista parte della biancheria intima. Wikipedia.

Foto | Gaywash

Dal racconto del portavoce della compagnia aerea, si è saputo che un addetto della Spirit, ha gentilmente chiesto al cliente di coprire la biancheria intima, che faceva bella mostra di se, spiegando che l'abbigliamento era ritenuto inappropriato per la presenza a bordo di famiglie con bambini.

Alla richiesta dell'addetto, il giovane avrebbe reagito, prima alzando i toni della discussione, successivamente, tentando di colpire l'addetto che gli aveva rivolto questa richiesta. A questo punto, sono intervenute le forze dell'ordine, che hanno preso in consegna il giovane, per gli opportuni accertamenti.

L'intervento deve essere servito anche a far recedere il passeggero dalle proprie bellicose intenzioni, visto che poi, lui e la sua accompagnatrice, sono riusciti a prendere un volo successivo, ed a sbarcare in Florida.

Via MailOne.

  • shares
  • Mail