La rete boicotta la campagna su Twitter per il turismo alle Maldive

Maldive su twitterUn boomerang, questo si sta rivelando la campagna promozionale ideata dal sito ufficiale per il turismo alle Maldive, VisitMaldives.com. Dal punto di vista del marketing sembrava una buona idea, anche se poi non così originale; "coprire" l'evento, l'informazione, la campagna, con più canali di comunicazione, e allora giù a promuovere le Maldive anche sui social network, in questo caso su Twitter, con l'hashtag #SunnySideOfLife.

Solo che l'effetto non è stato quello desiderato, ovvero una massa critica di cinguettii sulla rete, che decantassero la bellezza delle isole maldiviane, lo stupore di una vacanze in un mare da sogno. Invece ancora una volta si dimostra come il web sia un mare difficile da affrontare, con le sue potenzialità, con i suoi rischi, ma soprattutto, ancora fondamentalmente libero. E allora accade che #SunnySideOfLife non diventi il motto per il sogno di una vacanza idilliaca, ma si trasformi del grido di rabbia di chi si ribella.

Via The Telegraph.

E in questo caso la ribellione è quella contro l'attuale governo maldiviano, insediatosi con un golpe militare lo scorso febbraio, forse più fondamentalista di quello precedente, sicuramente intenzionato a non uccidere la gallina dalle uova d'oro, che nell'arcipelago si chiama Turismo.

E non è neppure difficile tenere i due mondi (quello dei turisti e quello dei maldiviani) distinti, separati, visto che si può arrivare in una delle tante isole maldiviane, senza praticamente avere alcun contatto con la realtà locale. E invece ci ha pensato la rete, sfruttando il canale aperto dal governo che si combatte, ad aprire uno spiraglio, per provare a capire, cosa ci sia dietro il fondale.

La fase di instabilità politica che dallo scorso febbraio ha interessato le Maldive è ormai superata e la situazione nella capitale Male’ è tornata alla normalità. In caso di soggiorno nella capitale, si raccomanda di porre in essere le normali misure precauzionali, prestando attenzione e tenendosi lontani da manifestazioni o assembramenti improvvisi – sempre probabili nell’attuale dinamica politica maldiviana - ed evitando per quanto possibile di circolare in luoghi isolati nelle ore serali e notturne. ViaggiareSicuri.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO