Selinunte, il parco archeologico più grande d'Europa

SelinunteSelinunte, antica città greca, è un angolo di Sicilia in provincia di Trapani poco frequentato dal turismo di massa, ma non per questo meno suggestivo.
All'interno del parco archeologico si distinguono tre zone. La prima, sulla collina orientale, raggruppa tre grandi templi di cui uno rialzato nel 1957. La seconda, sulla collina occidentale e cinta da mura, è l'Acropoli, a nord della quale sorgeva la città vera e propria. La terza, a ovest dell'Acropoli, oltre il fiume Modione, era un'altra area sacra con templi e santuari.

Tante sono le attrattive che contraddistinguono il piccolo borgo marinaro di Marina di Selinunte oltre al parco archeologico: la riserva naturale del Belice, dove ogni anno vengono a depositare le uova una specie rara di tartarughe marine (la Carretta Carretta) e il caratteristico porticciolo, dove tutti i giorni intorno alle ore 8 si svolge l'asta del pesce.
Salinunte è anche un buon punto di partenza per visitare altre parti della Sicilia: Agrigento dista 90 km e in quella direzione si possono trovare anche il teatro di Eraclea Minoa e Sciacca, sede delle terme Selinuntine e Caltabellotta. Anche Trapani dista 90 km. Verso Trapani si trovano le Cave di Cusa, Gibellina, Valle del Belice, Segesta, Erice, Mothia, San Vito lo Capo e la riserva dello Zingaro. Verso Palermo invece (110 km) si trovano Monreale, Solunto e Cefalù.

E per pernottare? Nessun problema. Da poco tempo a Marinella di Selinunte è stato inaugurato il Villaggio Club L'Oasi di Selinunte che si sviluppa su un terreno di 30.000 mq ed è composto Villaggio Turistico, Residence, Centro Sportivo Polivalente e Sede Congressuale.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: