Pechino Express 2018 itinerario: tappe in Sudafrica, cosa vedere a Paarl e a Cape Town

Ultima tappa per Pechino Express 2018, che chiude la stagione in Sudafrica tra Paarl e Cape Town con panorami suggestivi.

Questa sera c’è il gran finale di Pechino Express 2018. L’ultima tappa è prevista sempre in Sudafrica e i concorrenti dovranno toccare le seguenti località Paarl, Nobel Square, Atlantis Dune e Cape Town, percorrendo in tutto 171 km. Non è la tappa più lunga, ma è sicuramente quella più importante. Se la volete seguire in diretta, l’appuntamento è su Raidue alle 21.20 oppure sulla pagina dei nostri amici di Tvblog, che come sempre ci intratterranno con uno dei loro formidabili live.

Cosa vedere a Paarl

Paarl è una città molto vivace e molto carina. Si trova sull’impedibile strada del vino, la Winelands. È una località universitaria e da qui potete partire per visitare altri centri come Stellenbosch, fondata dagli olandesi, e caratteristica per le case bianche e le querce centenarie, e Franschhoek, nota come “gourmet capital” per l’alta concentrazione di ottimi ristoranti. Ovviamente, da non perdere il parco naturale di Paarl, riserva aperta utto l'anno, compresi i fine settimana e tutti i giorni festivi. È un luogo favoloso dove seguire tanti sentieri escursionistici, visitare il Giardino dei fiori selvatici del Mulino dove si possono vedere numerose specie di Proteas.

Cosa vedere a Cape Town

Sicuramente Nobel Square è uno dei luoghi simbolo di Cape Town. Qui si trovano le statue di Desmond Tutu e a Nelson Mandela, le cui imponenti statue realizzate da Claudette Schreuders campeggiano al fianco di quelle di altri due sudafricani insigniti del Premio Nobel: Nkosi Albert Luthuli e F.W. de Klerk. In questa piazza si trova anche la scultura Peace and Democracy di Noria Mahasa, che simboleggia il contributo dato dalle donne e dai bambini nella lotta per il riconoscimento dei diritti civili. Cape Town è una delle più incantevoli metropoli sudafricane, infatti nel 2014 è stata nominata a “World Design Capital 2014”. Non perdete l’escursione alla Table Mountain, simbolo della città, che si può raggiungere con una funivia panoramica girevole. Una volta in cima si godrà di una magnifica vista che spazia dal porto della città affacciato sull’Oceano alle famose spiagge di Camps Bay.

Atlantis Dune

Sempre a Cape Town non si possono perdere anche le Atlantis Dune. La città di Atlantis si trova a 40 km a nord del distretto commerciale centrale di Città del Capo. È stata fondata nel 1970 dal governo dell'apartheid come centro industriale e comunità per la popolazione nera nell'ambito del Group Areas Act. Le sue dune sono diventate una pista che richiama avventurieri da tutto il mondo: 27 chilometri quadrati di dune di sabbia bianca pura, raggiungono talvolta l'altezza di un edificio di sei piani. Le dune sono in un'area protetta, completamente incontaminata, quindi i permessi saranno forniti prima che inizi il divertimento.

  • shares
  • +1
  • Mail