Pechino Express 2018 itinerario: tappe in Tanzania, cosa vedere a Moshi, Sanya Juu, Masai Village, Fuka, Mto Wa Mbu e Babati

La settimana scorsa i concorrenti di Pechino Express sono giunti in Tanzania visitando Moshi, Sanya Juu e Masai Village, stasera raggiungeranno Fuka, Mto Wa Mbu e Babati.

I concorrenti di Pechino Express 2018 sono giunti in Tanzania e hanno, dopo 4 tappe, lasciato il Marocco, che ha davvero regalato scorci sorprendenti. La quinta puntata inizia da Fuka, raggiunge Mto Wa Mbu per concludersi Babati. L’11 ottobre, però, sono già stati a Moshi, Sanya Juu e Masai Village. Ecco quindi che cosa non perdersi in queste destinazioni

Cosa vedere a Moshi, Sanya Juu e Masai Village

È una delle città più grandi della Tanzania, si trova ai piedi del Monte Kilimanjaro ed è il centro di produzione del caffè del Paese, non a caso è circondata da vaste piantagioni. È un luogo molto tranquillo ed è la base perfetta per le escursioni nel parco del Kilimanjaro. Sanya Juu è un piccolo villaggio molto caratteristico. A pochi chilometri da queste due destinazioni c’è un famoso Masai Village: qui è possibile apprezzare la cultura della tribù Masai. Si chiama “Olpopongi” ed è un villaggio Maasai trasformato in un centro culturale con alloggio dove poter vivere l’emozione di sperimentare la vita di una vera tribù africana. È raggiungibile in fuoristrada partendo dalle città di Arusha o Moshi.

Cosa vedere a Fuka, Mto Wa Mbu e Babati

La quinta tappa di Pechino Express 7 parte da Fuka (Tanzania), passano a Mto Wa Mbu e arrivano a Babati, per un totale di 307 km. Il villaggio di Mto wa Mbu è uno dei villaggi più attivi della Tanzania settentrionale ed è la tappa migliore per visitare il Parco Nazionale del Serengeti, il Cratere di Ngorngoro, il Parco Nazionale del Lago Manyara e il Parco Nazionale del Tarangire. Mto wa Mbu confina con il Lago Manyara National Park verso est-sud e il Lago stesso. Babati, invece, è il capoluogo della Regione Manyara. Si trova a 175 km a sud-ovest di Arusha in una fertile campagna lungo il margine della Rift Valley Escarpment. È una città polverosa, più simile a un grande mercato e ha l'atmosfera di un posto di frontiera. Il suo unico interesse sta nel fatto che da qui partono le escursioni per il Mount Hanang, 75 km a sud-ovest.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail