Transfer Travel, il portale dove rivendere i viaggi cancellati

Non perdere i soldi di una vacanza cancellata è spesso una gran fatica. Transfer Travel è un nuovo servizio e permette davvero di fare qualche affare.

travel.jpg

Quante volte avete dovuto annullare un viaggio? Qualcuno si è fatto male, ci sono stati degli imprevisti sul lavoro oppure i figli si sono ammalati (un classico). Il risultato? Dipende, nella peggiore delle ipotesi si può anche perdere tutto il valore del pacchetto. Esiste però una soluzione 2.0. Si chiama Transfer Travel ed è un sito attraverso cui rivendere voli, alloggi e biglietti già acquistati e non rimborsabili.

La piattaforma, nata come start-up, sta diventando sempre più popolare e funziona come una sorta di «eBay dei viaggi». È usata all’estero, soprattutto, ma ci sono diversi italiani che l’hanno sperimentata e a breve, proprio per questo motivo, ci sarà anche la versione in italiano.

Chi ha avuto l’idea? Il creatore si chiama Simon Powell, che doveva partire per Dubai quando la ragazza lo ha mollato. Era riuscito a farsi rimborsare i biglietti aerei, ma restavano fuori 3.400 euro di hotel. E così, spinto dalla receptionist a rivendere il suo soggiorno a un altro interessato, ha deciso di creare la piattaforma.

Transfer Travel è un mondo affascinante. Si vende, si compra, si fanno affari e soprattutto ci si libera del magano di non partire. E il sito cosa guadagna? Trattiene il 15% del prezzo di vendita (che non è poco). Come funziona? È molto semplice: è sufficiente registrarsi, pubblicare la propria offerta e aspettare l’approvazione di Transfer Travel, che verificherà l’autenticità dell’annuncio (ha un sistema di protezione truffa davvero elevato).

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail