Spiagge in Italia, in aumento i prezzi dei servizi balneari nell'estate 2018

I servizi balneari standard sono in aumento per l’estate 2018, cui si aggiungono tutti i servizi extra.

Beach chair and umbrellas on the beach - Kay Island, Thailand

Andare al mare, se si desidera sdraio e ombrellone, può essere molto costoso in Italia. Chi ama le classiche vacanze estive nostrane deve mettere mano al portafoglio e purtroppo secondo la stima dell'Onf-Osservatorio Nazionale Federconsumatori, quest’anno i prezzi dei servizi balneari saranno ancora più cari (+1%).

Cresce in particolare modo il costo del lettino, della cabina e dell'abbonamento stagionale, sull'onda di nuovi servizi offerti dal consulente per l'abbronzatura alle vasche idromassaggio. Nonostante questo dato, solo un italiano su tre preferisce spiagge libere con la possibilità di noleggiare ombrelloni e sdraio. Solo uno su sei, invece, dichiara di usufruire del "classico" stabilimento balneare.

Quali sono i servizi di tendenza più apprezzati? Wifi, docce calde, bar, nursery, ma anche "servizio frigo", libri in prestito, acquagym, giochi da tavolo e, in alcuni casi, aree attrezzate per gli amici a quattro zampe e dog sitter.

E per risparmiare che cosa bisogna fare? È necessario fare attenzione alle promozioni, che possono comprendere il pranzo o l’aperitivo abbinato all’abbonamento giornaliero, l'ombrellone e la cabina condivisi tra più famiglie. Sono poi interessanti gli eco-sconti per chi raggiunge la spiaggia in treno o in pullman o, ancora, le tariffe ridotte per chi prenota il proprio ombrellone su Internet (si può tagliare la spesa anche del 16%).

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 11 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO