Esclusi dai Mondiali 2018: i paesi da visitare per non soffrire questa estate

Tra pochi giorni iniziano i Mondiali di Russia 2018 e noi siamo ancora scottati per non esserci qualificati. Ecco quindi dove andare in vacanza per sentire meno male.

Moscow, Russia - March 25, 2018: Official logo of the FIFA World cup Russia 2018

Niente mondiali per numerosi Paesi, tra cui l’Italia. È sicuramente una notizia dolorosa, ma potremmo trarne qualche vantaggio. I Mondiali di Russia 2018 iniziano il 14 giugno con un calendario molto fitto di partite, per concludersi esattamente un mese dopo, il 15 luglio. In queste quattro settimane di calcio, oltre a non collegarvi per vedere le partite, potreste organizzare le vostre vacanze, magari visitando proprio i Paesi esclusi.

Il dolore di non giocare è grande? Benissimo, il modo migliore evitare di soffrire e fare tappa in uno Stato che non si è qualificato. Sicuramente lì non ci saranno televisori sintonizzati, tifo da stadio in ogni angolo, gadget e bandierine. Ecco quindi uno speciale elenco delle nazionali che rientrano nelle prime 50 posizioni del ranking FIFA ma che non sono riuscite a strappare il pass per il mondiale russo:


    Cile
    Olanda
    Italia
    Galles
    Usa
    Austria
    Irlanda Del Nord
    Slovacchia
    Ucraina
    Irlanda
    Romania
    Paraguay
    Scozia
    Turchia
    Congo
    Venezuela
    Bosnia
    Montenegro
    Grecia
    Repubblica Ceca
    Norvegia
    Ungheria
    Camerun

Sono tutti Paesi di grande fascino. Non avete che da scegliere: cultura, grandi città, mare, monti? Dalla nostra bella Italia alla Grecia, dall’Olanda e i suoi canali al Galles, dalla verdi Irlanda al caldo Venezuela, per non parlare degli Stati Uniti o dell’Australia. L’elenco comprende 23 Paesi: siamo in buona compagnia, questo dovrebbe bastarci per farci sentire un po’ meno tristi. Non molto, sono un pochino.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO