Firenze, arriva la coppa del mondo di Quidditch per gli amanti di Harry Potter

Gli amanti di Harry Potter finalmente possono vedere la coppa del mondo Quidditch, il più grande torneo nella storia dei babbani

iqa-world-cup-2018.png

Appuntamento a Firenze dal 27 giugno al 2 luglio per il più grande torneo di Quidditch nella storia dei babbani. Si tratta dell’Iqa World Cup 2018, con 31 Paesi partecipanti, che raduneranno i loro atleti (oltre 500) nell’area del Campo di Marte, con incontri, eventi, feste. Insomma, se amate Harry Potter potete finalmente vivere un pizzico di magia.

Come funziona il quidditch? E’ nato 12 anni fa in un college di Middlebury, negli Stati Uniti, e combina rugby e dodgeball. Si gioca in un campo grande la metà di quello regolamentare da calcio e si fronteggiano due squadre miste di 7 giocatori. Gli sportivi sono vestiti in modo simile ai giocatori di rugby, utilizzano «pluffe» (palloni da pallavolo leggermente sgonfi) per segnare o parare un goal e «bolidi» (palle da dodgeball) da schivare. Sul campo corre anche un quindicesimo giocatore, in ruolo neutro e divisa gialla, il che deve proteggere in modo imparziale l’ambìto boccino inserito in una calza penzolante dietro la schiena.

Firenze sarà monopolizzata per sei giorni interi. A essere occupato sarà ovviamente soprattutto il Campo di Marte, dove si svolgeranno le gare ufficiali, mentre il centro storico ospiterà la grande cerimonia di apertura il 27 giugno e una serie di eventi collaterali tra cui caccia al tesoro e visite guidate a tema.

Andrea Miglietta, presidente dell'Associazione Italiana Quidditch, ha commentato:

"Siamo entusiasti di ospitare il torneo di Quidditch con il maggior numero di partecipanti di sempre. Si tratta di un'opportunità immensa per migliorare la nostra capacità di organizzare eventi e di migliorare lo sviluppo del quidditch nella nostra nazione. Con il grandioso sostegno della Città di Firenze e di Human Company siamo certi che si tratterà dell'esperienza più bella nel mondo del quidditch per i giocatori e gli spettatori".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 16 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail