Qual è il passaporto più potente del mondo?

Il passaporto giapponese è quello che apre gli accessi al numero più elevato di Paesi e nel mondo.

Sebbene il passaporto sia il principale documento per viaggiare oltre i confini del nostro paese, è utile ricordare che all’interno della comunità europea può bastare la semplice carta d’identità. La validità del passaporto è di 10 anni e può essere rinnovato di altri 10; ogni cittadino italiano ha il diritto di richiederlo.

Qual è il passaporto più potente del mondo? E’ quello del Giappone. A sostenerlo è l' Henley Passport Index, che garantisce ai suoi titolari l'accesso a 189 paesi diversi. Il Giappone ha recentemente superato Singapore, che ora è al secondo posto con la Germania; entrambi hanno accesso a 188 paesi.

La classifica è stilata in base al numero di Paesi in cui si può entrare solo con il passaporto e senza visto o il numero di paesi a cui un detentore può andare dove – mostrando il proprio documento – è possibile ottenere un visto o un permesso di visita direttamente all’arrivo.

L'azienda basa i suoi risultati sui dati dell'Autorità internazionale per il trasporto aereo, esaminando 199 diversi passaporti su 227 destinazioni e aggiornando regolarmente l'elenco per rispecchiare i recenti cambiamenti nelle politiche dei visti.

Va notato che ci sono più classifiche su questo argomento. Se prendessimo in considerazione solo i Paesi in cui si può entrare senza visto, al numero uno sarebbe ancora Singapore con 164 accessi e dietro al terzo posto potremmo trovare il Giappone con 162 Paesi visitabili.

E l’Italia? Non siamo messi così male. Condividiamo della prima classifica il terzo posto, con Finlandia, Francia, Sud Corea, Spagna e Svezia con 187 Paesi visitabili. Gli Stati Uniti, invece, sono quarti con 186 Paesi con Austria, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo e Regno Unito.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO