Capodanno 2018, i riti e le tradizioni in Europa per salutare il nuovo anno

Mangiare 12 chicchi d’uva allo scoccare della mezzanotte. Oppure gustare in compagnia di amici e parenti un’ottima zuppa di cipolla per ripulirsi dalle “tossine” dell’anno passato. O ancora, scrivere una preghiera o un desiderio su un foglio di carta, bruciarlo e brindarci su con dello champagne. Sono alcune delle tantissime usanze e riti che accompagnano la notte di Capodanno nei diversi paesi d’Europa.

Sì, perché quello che ci accomuna in tutto il mondo è il desiderio di “ricominciare da capo” che ci porta il rintocco della mezzanotte del nuovo anno, un desiderio che deve essere messo in pratica con rituali che ogni anno vanno ripetuti affinché il nuovo anno sia ricco di felicità e di tutto ciò che vogliamo.

Riti antichi, altri molto singolari, da rispettare e seguire se vi trovate a festeggiare il vostro Capodanno lontani da casa. Nella gallery, i riti e le tradizioni legate al Capodanno più significativi. Scoprirete che molte usanze sono simili alle nostre, a rafforzare il concetto che tutto il mondo è paese.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 31 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO