Talking Statues, il tour di Dublino con le statue dei personaggi famosi

20727844_10156465895524046_3646349676008275158_n.png

Avete mai pensato di poter parlare con Oscar Wilde, con James Joyce o con qualche altro noto Dubliners? Bene, se siete dotati di uno smartphone e vi trovate a Dublino, potrete finalmente conoscere le storie delle genti di Dublino, raccontate dalle statue dei personaggi famosi.

Il progetto si chiama “Talking Statues” – Statue Parlanti – e consiste nel cercare, in diverse parti della città, 10 statue di personaggi della cultura irlandese che vi racconteranno la loro storia e quella di Dublino.

Un tour di Dublino interattivo ed avvincente, raccontato dalle statue di James Joice e molti altri; il progetto nasce grazie all’organizzazione no-profit Sing London e al sostegno di Failte Ireland e del Dublin City Council per rendere la visita della città ai turisti meno noiosa. Basterà avvicinarsi ad una delle statue con il cellulare, posizionarlo sulla tag e in men che non si dica verrete chiamati direttamente sul vostro smartphone da celebrità che per circa 3 minuti vi racconteranno le bellezze di Dublino. A dare la voce ai personaggi scomparsi, attori e attrici irlandesi del calibro di Brenda Fricker, Ruth Negga, Stephen Rea ealtri ancora.

Dove trovare le statue parlanti? Nei punti più strategici della città: James Joyce si trova a North Earl Street, mentre Oscar Wilde lo incontrerete a Merrion Square, dove lo scrittore visse con la sua famiglia, al civico numero 1. E ancora George Salmon al Trinity College e altri ancora. Tutte le statue e l’itinerario completo le trovate sul sito www.talkingstatuesdublin.ie, mentre un’anteprima dei racconti si può ascoltare su SoundCloud.

20229313_10156399935619046_1079133990519586394_n.jpg

Credits | Facebook

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 23 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO