Beirut, al MAXXI di Roma una mostra per scoprire i volti del Libano

Una città devastata da anni di guerra civile che si sta trasformando in una metropoli cosmopolita e ricca di cultura. È Beirut, capitale del Libano, raccontata al MAXXI di Roma attraverso 100 opere nella mostra "Home Beirut Sounding the Neighbors".

Fino al 20 maggio 2018, l’esposizione mette in mostra le diversità culturali, le memorie della guerra, l'effervescenza del presente e la profonda trasformazione urbana attraverso le opere di 36 artisti libanesi. Città vivace e dinamica soprattutto sotto l’aspetto culturale, Beirut è una città che continuamente vive nel ricordo del conflitto e la volontà di costruire una nuova società. Una città che oggi ospita il maggior numero di rifugiati siriani, trasformandosi continuamente.

Completamente distrutta dalla guerra civile, a Beirut molti monumenti antichi sono stati bombardati, ma nonostante questo restano ancora diversi luoghi interessanti: molti palazzi del periodo ottomano sono stati restaurati e alcune zone conservano ancora l'impronta di quella che era la città vecchia con diverse piccole vie, come nei quartieri cristiani di Achrafieh e di Gemmayzeh.

Home Beirut al MAXXI: Info e Biglietti


Il MAXXI è aperto dal martedì al venerdì dalle 11.00 alle 19.00; sabato dalle 11 alle 22, domenica 11-19.

Il MAXXI si trova in Via Guido Reni, 4. Si raggiunge con la metro A (fermata Flaminio)  e tram n. 2 (fermata Apollodoro) oppure in autobus con il  53 (fermata De Coubertin/Palazzetto dello sport), 168 (fermata MAXXI – Reni/Flaminia), 280 (capolinea Mancini), 910 (fermata Flaminia/Reni)o ancora  Museum Express (capolinea MAXXI).

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO