Montreal, i luoghi e una mostra per ricordare Leonard Cohen

Canadian singer Leonard Cohen performs during the Nice Jazz Festival, on July 22, 2008 in Nice, southern France. AFP PHOTO VALERY HACHE (Photo credit should read VALERY HACHE/AFP/Getty Images)

Il 7 novembre ricorre il primo anniversario della scomparsa di Leonard Cohen, cantautore, poeta, scrittore e compositore canadese e Montreal, la città che gli ha dato i natali nel 1934, lo ricorda con una serie di eventi e una mostra dedicata ad una delle voci più celebri della storia della musica.

E tanti sono i luoghi di Montreal, città più popolosa del Québec, a cui Cohen era affezionato e che si ritrovano nei suoi brani. Si parte dal quartiere ebraico di Westmount, dove Cohen nacque, al civico 599 di Belmont avenue, e si prosegue nel quartiere di Sainte-Catherine, dove nei locali e nelle caffetterie Coehn inizio ad esibirsi, come il Dunn’s Birdland, dove il giovane Cohen suonò per la prima volta.

Camminando, si raggiunge il parco di Murray Hill: qui Cohen conobbe un giovane chitarrista spagnolo che calmò la sua sete di imparare a suonare il flamenco, oppure ci si sofferma al porto, che fa da sfondo al brano più famoso, Suzanne. Qui oggi, passeggiando lungo il Vieux Port della città, si può assistere agli spettacoli di prova del Cirque de Soleil, che qui ha la sua sede stabile, e si raggiunge il ponte Jacques-Cartier.

E’ l’antico quartiere ebraico il luogo più caro a Cohen: qui ancora oggi si trova la sua casa a tre piani, davanti al parc du Portugal, mentre al 4320 di rue Saint Laurent, c’è il suo locale preferito, il caffè ristorante Bagel Etc, dove Cohen faceva colazione, oppure più avanti, al numero 3864, al Main Deli Steakhouse, dove Cohen amava mangiare sandwich alla carne affumicata.  A cena il musicista andava da Moishes Steakhouse, un ristorante elegante dove oggi campeggia un enorme murale con il suo volto e il suo celebre cappello, realizzato dall’artista Kevin Ledo. Il tour si conclude, purtroppo, al cimitero di Montréal dove si trova la sua tomba, con un piccolo disegno azzurro di un uccello nero sopra un filo, emozionante omaggio al suo celebre brano: Bird on the wire.

In occasione dell’anniversario della sua scomparsa, infine, il prestigioso Muséè d’Art Contemporain ospita dal 9 novembre fino al 9 aprile 2018 la mostra Leonard Cohen - Une brèche en toute chose / A Crack in Everything, con 18 opere d’arte di 40 artisti provenienti da tutto il mondo.

INDIO, CA - APRIL 17: Singer/musician Leonard Cohen performs during day 1 of the Coachella Valley Music & Arts Festival held at the Empire Polo Club on April 17, 2009 in Indio, California. (Photo by Frazer Harrison/Getty Images)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO