Muoversi a Trieste, una petizione per far ripartire la storica tranvia di Opicina

tram_di_opicina_city.jpg

Un anno e mezzo fa a Trieste due tram della storica linea di Opicina si scontrarono in incidente tra le due vetture. Da allora il servizio è stato interrotto, ma i triestini hanno chiesto di riattivare lo storico e bellissimo tram di Opicina attraverso una petizione.

La petizione, rivolta all'Ustif - Ufficio speciale trasporti a impianti fissi del Ministero Infrastrutture e Trasporti – vede la necessità di circa 5 milioni di euro per il ripristino, che i triestini sono disposti a sborsare senza problemi, purché lo storico servizio torni a funzionare, anche perché la tranvia di Opicina, per la sua bellezza e particolarità, era un’attrazione turistica ma anche un trasporto per i triestini.

In poche ore sono state raccolte oltre 1.500 firme e si prevede che in breve saranno superate le diecimila, che saranno poi consegnate per far sì che le vecchie quanto riconoscibilissime vetture blu tornino a camminare.

La tranvia di Opicina, nota anche come Trenovia di Opicina è una delle attrazioni turistiche della città di Trieste ed è una linea tranviaria interurbana panoramica; unica nel suo genere in tutta Europa, venne messa in funzione il 9 settembre del 1902 ed è lunga circa 5 chilometri. I percorsi sono 2: uno nel centro di Trieste (a livello del mare) e una tratta interurbana di collegamento con la frazione di Villa Opicina sull'altopiano del Carso, a 329 m s.l.m.

406e1-020493cosantanastasio.jpg

Credits | Di Glutas666 - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=12269924

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO