Amatrice è nella lista del World Monument Fund dei siti da tutelare

TOPSHOT - A fireman stands next to ruins in the central destroyed street of Amatrice in central Italy on August 25, 2016 after a strong eartquake that claimed at least 247 lives. Central Italy was struck by a powerful, 6.2-magnitude earthquake in the early hours of August 24, that shook central Italy and the death toll rose to 247 on August 25, as rescuers desperately searched for survivors in the rubble of devastated mountain villages. Hundreds of others were injured, some critically, and an unknown number were trapped under the ruins of collapsed buildings after Wednesday's pre-dawn quake. / AFP / FILIPPO MONTEFORTE (Photo credit should read FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

Il World Monument Fund ha inserito il comune di Amatrice tra i siti da preservare nel 2018. L’organizzazione - con sede a New York - che si occupa di tutelare i siti archeologici e di interesse culturale nel mondo ha infatti annunciato che il piccolo comune del Lazio, distrutto interamente dal terremoto il 24 agosto del 2016, è stato inserito nella categoria “disastri naturali”.

Amatrice è l’unico sito italiano selezionato tra i 25 da tutelare nel 2018, in una rosa di 170 nomi; in particolare, l’ente internazionale intende focalizzare la propria attenzione su due siti specifici del borgo reatino: il Museo Civico “Cola FIlotesio” e la Torre di Sant'Emidio, diventata uno dei simboli risparmiati dal devastante terremoto.

Scopo del Wmf è quello di aiutare il comune nelle fasi di ricostruzione, i cui danni ammontano ad un valore di circa 20 miliardi di dollari. Come si legge sul sito, “Nonostante l'annuncio del governo di stanziare fondi  le comunità locali hanno lanciato appelli per precedere in modo più concreto verso una ripresa che potrebbe durare anni". I lavori interesseranno soprattutto il centro storico, da anni disabitato e inaccessibile, in modo da riportare turismo ma anche gli abitanti a ripopolare la zona.

Piccolo comune della provincia di Rieti, Amatrice fa parte della Comunità montana del Velino ed è sede del polo agroalimentare del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga; nel 2016 è entrata nel club dei Borghi più belli d'Italia.

A picture taken on August 23, 2017 in Amatrice shows flags on top of a clock tower, a year after a deadly earthquake left nearly 300 people dead and destroyed the small town. A year to the minute that a earthquake struck the Amatrice region, Italy on August 23 will remember the 299 victims killed in the night-time disaster that still haunts the country. / AFP PHOTO / FILIPPO MONTEFORTE (Photo credit should read FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 13 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO