Halloween 2017, dove andare: la festa di Samhuinn, Edimburgo

Il 31 ottobre non è solo Halloween. La fine del mese infatti per gli scozzesi, o meglio per gli abitanti di Edimburgo è Samhuinn - o Samhain - che corrisponde al Capodanno celtico e segna il passaggio dalla stagione estiva/autunnale a quella invernale.

Il Samhuinn Festival è una festa che affonda le sue radici in tempi molto antichi; ogni anno in occasione di  questa festa la città si trasforma e si anima di giocolieri, mastri fuochisti e danzatori che si aggirano per le strade della città in costumi molto pittoreschi.

Una festa pagana, in cui i falò e il fuoco sono i protagonisti  principali: simbolo del calore e di vita, di luce contro le oscurità,  questo festival oggi ha una dimensione più estetica e culturale, con parate in costume, musica, danze e rappresentazioni teatrali in strada. Migliaia di visitarori da ogni parte del mondo si lasciano affascinare dalle luci e dal calore di questo festival, che è un successo per la città scozzese.

Samhain, che in gaelico significa proprio “summer’s end”, la fine dell’estate, è una festività che indica proprio il passaggio dalla stagione estiva a quella invernale, momento in cui i pastori riportavano le loro greggi a valle. Una sorta di fine dell’anno per loro, che si festeggia appunto la notte tra il 31 ottobre e il 1 novembre, quando iniziava per loro il periodo freddo e buio.

Non solo Edimburgo: lo Samhain si celebra anche in Irlanda e nelle altre comunità di origine celtica e significa “la festa del Sole”, dedicata appunto alla luce che fino ad allora aveva riscaldato le loro terre.

 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO