Uragano Maria, Delta non cancella i voli e viaggia sulla traiettoria della tempesta

Alla Delta Air Lines piace stare nell’occhio del ciclone. O meglio, dell’uragano. Non è un modo di dire, ma la “capacità” della compagnia aerea statunitense di volare sulla stessa traiettoria degli ultimi uragani che si sono abbattuti dapprima in Texas, con Harvey, poi con Irma, in Florida e adesso con Maria, l’uragano di categoria 5 che sta minacciando i Caraibi. Più che capacità, la compagnia aerea a stelle e strisce non ha cancellato alcuni voli, a differenza di tutte le altre compagnie, volando addirittura a poche ore dall'arrivo della tempesta.

Secondo quanto riportato dai media statunitensi, infatti, pare che la compagnia aerea volerà a poche ore di distanza dell’arrivo dell’uragano Maria: si tratta del volo Delta 549, che partirà da Atlanta a San Juan, in Porto Rico.
Sebbene nelle ore precedenti l’uragano sia stato declassato da 5 a 4, resta comunque molto pericoloso e raggiungerà la costa meridionale di Porto Rico nelle prossime ore, avanzando alla velocità di ben 17 chilometri l’ora. Contemporaneamente, o meglio, qualche ora prima, un aereo della Delta spiccherà il volo per portare i passeggeri impavidi a destinazione.

Neanche due settimane fa, la compagnia aerea aveva fatto la stessa cosa con l’uragano Irma, volando sempre da Atlanta a San Juan, prima dell’arrivo della tempesta. Il volo infatti è decollato un paio d’ore prima che l’aeroporto venisse chiuso per maltempo, anticipando il volo dalle 6 alle 4 del pomeriggio, avvalendosi dell’unico aereo in cielo in quelle ore, mentre tutti volavano nella direzione opposta.

Un’abitudine accertata, quella di “volare contro”, visto che la stessa compagnia ha adottato la stessa strategia – ovvero anticipare i voli – durante gli altri uragani e questa volta si prepara a volare sulla stessa traiettoria di Maria.

D’altro canto, alla luce della tempesta in arrivo, fino al 21 settembre un volo Delta di sola andata costerà 199 dollari con partenza da San Juan, Punta Cana, Santiago, Republica Dominicana e Santo Domingo, un prezzo che ha fatto raddoppiare notevolmente il numero delle prenotazioni tra San Juan e il suo hub in Atlanta, oltre ad operare molti voli notturni per permettere alle persone di evacuare prima dell’arrivo della tempesta.

dkhj7idwsae2wbw.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO