Cosa fare in autunno: il tour delle chiese in legno in Ucraina

L’autunno è un mese slow, a cui dedicare passeggiate nei boschi e itinerari insoliti dove trascorrere il proprio tempo.
Tra i paesi ultimamente considerati dal punto di vista turistico sta spuntando fuori l’Ucraina, ancora poco mainstream ma ricco di paesaggi naturali, di storia e di città dal punto di vista culturale molto attivo che la rendono una destinazione turistica d’eccellenza.

Tra le cose da fare, c’è il tour delle caratteristiche chiese in legno. Si trovano soprattutto nella regione occidentale dell’Ucraina, nelle zone rurali, e sono molto antiche: costruite tra il XIV e il XVIII secolo, sono ancora oggi usate come luoghi di culto. Si tratta di autentici capolavori gotici unici al mondo, realizzate dagli abitanti stessi del villaggio interamente in legno.

Tra le chiese in legno che meglio si sono preservate fino a noi, la più famosa è la Chiesa di San Michele Arcangelo, situato nella regione dei Carpazi. La chiesa è così perfettamente posizionata sul pendio che sembra cresciuta spontaneamente dal terreno. Veri e propri monumenti, queste chiese sono la manifestazione tipica del patrimonio culturale ucraino e rappresentano lo straordinario spirito sacro del passato. Sono più di tremila, sparse in tutto il territorio. Otto di queste sono state iscritte nella lista del Patrimonio Mondiale UNESCO nel 2010 e in contemporanea è iniziato un progetto per promuovere la conservazione e la fruizione di tutti gli edifici sacri del paese.

Credits | Ucraina Turismo

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 21 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO