Londra, la guida con gli itinerari dedicati alla principessa Diana

LONDON - AUGUST 3: A wax figure of Princess Diana is seen during the official Madame Tussauds' wax effigy of HRH Prince William is unveiled at London's Marylebone Road tourist attraction on August 3, 2005 in London, England. Guests can indulge in a day of regal fantasy fun, taking to the red carpet for a Cinderella Slipper Test for the chance to claim a kiss from a modern day Prince Charming. (Photo by MJ Kim/Getty Images)

A venti anni dalla tragica scomparsa della principessa Diana, arriva una guida di Londra e dintorni con tutti gli itinerari segreti ed i luoghi frequentati dalla principessa.

Si intitola “Sulle tracce di Lady Diana”, a cura di Marina Minelli, giornalista, scrittrice e royal blogger, e consiste in una guida turistica e una biografia con percorsi nella capitale britannica alla scoperta di una delle icone e dei personaggi più amati dall’opinione pubblica inglese e non.

15 itinerari nella City e fuori la metropoli, fra negozi e atelier degli stilisti in voga, ai palazzi dove si svolgeva la sua vita ufficiale, come  Clarence House, la residenza della Queen Mum: è qui che Diana passa, in totale solitudine, la notte che precede il fidanzamento e poi la vigilia delle nozze e che da qualche anno è aperto al pubblico per circa un mese ogni estate e conserva ancora l’atmosfera dell’epoca.

E ancora: la cattedrale di Saint Paul, una delle mete cult del turismo londinese, i Kensington Gardens che oggi ospita una fontana e un playground dedicati alla memoria di Diana.
La guida contiene 15 itinerari fra Londra, alcune località dei dintorni e 2 destinazioni in Scozia, 15 cartine, moltissime idee e consigli su cosa visitare nei dintorni delle mete dedicate a Diana e in più informazioni sui trasporti e tanti indirizzi su dove mangiare e dormire.

principessa_di_galles.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO