Con Flixbus e Babbel per imparare una nuova lingua in viaggio

A bus of German provider Flixbus is seen in front of Nijmegen railway station in Nijmegen, The Netherlands, on December 28, 2016. More than a week after the attack, investigators were still battling to find out if Anis Amri had help before and after the assault at the Berlin Christmas Market on December 19, 2016. Separately, investigators came closer to tracing Amri's escape route to Milan. The Tunisian had boarded an overnight bus at the Dutch city of Nijmegen, near the German border, that took him to Lyon in central France, sources close to the investigation said. / AFP / ANP / Piroschka van de Wouw / Netherlands OUT (Photo credit should read PIROSCHKA VAN DE WOUW/AFP/Getty Images)

Un bagaglio a mano e uno culturale, da arricchire durante il viaggio. Come? Ammazzando il tempo che si impiega viaggiando imparando - o approfondendo -  una lingua straniera.

È l’opportunità che durante il mese di agosto avranno i passeggeri di FlixBus, la rete di autobus extra urbani low cost. Per tutto il mese, infatti, chi si sposterà in pullman per viaggiare in Italia e in Europa potrà seguire gratuitamente i corsi offerti da Babbel, l’app per l’apprendimento delle lingue straniere.

Con l’iniziativa, attiva su numerose tratte nazionali e internazionali, FlixBus e Babbel intendono offrire a chi è diretto all’estero la possibilità di imparare qualche espressione utile prima di arrivare a destinazione, oppure di ottimizzare il tempo del viaggio approcciando una nuova lingua.

L’iniziativa interesserà sia alcune delle tratte internazionali più gettonate nel periodo estivo, come la Roma-Francoforte, la Venezia-Parigi e la Torino-Zagabria, sia numerose linee nazionali: ad esempio, chi viaggia tra Roma e Napoli e tra Roma e Bologna, o chi si sposta tra Milano e Firenze e tra Milano e Genova, potrà usufruire del servizio su numerosi degli autobus impiegati sul collegamento, ma i corsi saranno a disposizione anche di chi partirà da città più piccole come La Spezia, Parma, Siena, Ancona, Caserta e Lecce (e tante altre).

Per utilizzare il servizio basterà chiedere all’autista un codice da inserire sul sito o sull’app di Babbel dopo aver creato il proprio account. I corsi sono accessibili gratuitamente per una settimana, e si potrà scegliere fra tutte le 14 lingue disponibili: non solo quelle tradizionali, ma anche le più insolite, come lo svedese, il polacco, il turco, l’arabo.

babbel.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO